A scuola di giustizia

10Fermo, 21 dicembre '19 - Quest’anno la giornata europea della giustizia si è organizzata al Montani, nella nostra scuola, con il coinvolgimento delle quinte classi di alcuni indirizzi.

Il Presidente del Tribunale di Fermo, Dott.Bruno Castagnoli, insieme al Presidente del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Fermo, Avv.Chiodini, hanno deciso, d’accordo con la Dirigente della scuola Prof. Bonanni,di vivere la giornata a scuola, chiamando i nostri alunni a riflettere sui temi della giustizia.

La mattina di sabato scorso, 21dicembre, alle ore 9,30 I Presidenti del Tribunale e dell’Avvocatura hanno incontrato gli allievi, nella sala del Miti, per discutere, il Presidente del Tribunale intorno ai principi costituzionali in materia di giustizia, con riferimento alle istituzioni europee ed alcuni dei punti di più stringente attualità , l’Avv.Capretti, delegata all’intervento,sul ruolo dell’Avvocatura, i suoi compiti, alla luce della centralità del diritto alla difesa.

 

Al termine, alcuni allievi, sollecitati dalle stimolanti esposizioni, hanno posto alcune domande, le quali hanno permesso un ulteriore approfondimento intorno a tematiche fondamentali come l’errore giudiziario, la lentezza della giustizia e la certezza della pena. Così come il caso Cucchi.

Successivamente, un gruppo di allievi, con le insegnanti De Benedictis e Luciani, si è recato in Tribunale, dove erano attesi dai Presidenti Dott.Castagnoli e Chiodini, dalla giudice Dott.ssa Marzialetti nonché da una delegazione di Avvocati. Gli studenti hanno potuto fare un giro negli uffici,ove una cancelliera ha spiegato loro il funzionamento del processo telematico.

Al termine….tutti in aula per assistere alla simulazione di un processo penale.

Delitto trattato: L'articolo 612 ter del codice penale rubricato “Diffusione illecita di . materiale sessuale esplicito “, di nuova emanazione.

La simulazione da parte di un gruppo di avvocati penalisti è stata perfetta, permettendo ai ragazzi di poter comprendere tutte le fasi processuali che hanno portato la Corte, al termine del dibattimento, alla lettura della sentenza.

Gli allievi hanno seguito, attenti, consapevoli della complessità di esprimere un verdetto.

Una significativa mattinata, resa possibile dalla collaborazione di tutti, uniti dalla consapevolezza che la conoscenza e l’esperienza sia l’unica strada da percorrere.

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Questo sito usa cookie tecnici  e analitici, anche di terze parti.  Cliccando su ACCETTA acconsenti all'utilizzo dei cookie da parte nostra.